Vacanze a Sharm el Sheikh, resta valido lo sconsiglio della Farnesina

piramide-egitto-wikipediaRispetto ai mesi scorsi, l’Egitto sembra vivere una fase di relativa stabilità politica e militare. Le elezioni dello scorso maggio hanno sancito la netta vittoria di Al Sisi e questo sembra avere creato a migliorare il clima generale del Paese africano, meta ogni di milioni di turisti di tutto il mondo.

Nonostante ciò,  il nostro Ministero degli Affari Esteri non ha ancora ritenuto di rimuovere lo sconsiglio sulla Penisola del Sinai e quindi sulle località balneari ivi situate quali  le famosissime Sharm el Sheikh, Dahab, Nuweiba e Taba.

Il Governo Egiziano, tramite il Ministro Zaazou, ha dal canto suo ribadito la piena sicurezza di tutto il territorio. Lo Stato africano è impegnato a concludere il proprio di transizione ed è dunque possibile che presto la posizione dei Paesi europei cambi.

Intanto, attraverso un comunicato stampa, Veratour ha voluto fare conoscere un’importante iniziativa mirata a rilanciare il turismo verso l’Egitto.  “Tutti coloro che vorranno prenotare la propria vacanza a Sharm El Sheikh – fa sapere Veratour attraverso la nota – potranno liberamente operare tale scelta, potendo annullare la vacanza a costo zero, senza  quindi alcuna trattenuta, ove alla data di partenza lo sconsiglio non dovesse risultare rimosso dalla Farnesina. Tale iniziativa commerciale resterà valida sino al 31 dicembre del 2014″.

L’iniziativa promozionale, assunta a seguito del convegno “United for Egypt”, al fine di non creare disparità di trattamento, “verrà estesa retroattivamente a tutte le pratiche su Sharm El Sheikh in partenza a far data dal 1 marzo  2014, giorno successivo alla reintroduzione dello sconsiglio da parte della Farnesina su tale destinazione. Le somme relative alla quota di gestione pratica – pur legittimamente richieste in base a tutti i motivi già resi noti nei nostri comunicati – saranno pertanto rimesse in favore dei signori viaggiatori che potranno ritirarle presso le loro Agenzie di fiducia”.

Insomma, nonostante la posizione della Farnesina, la volontà di rilanciare il turismo in questa splendida area non manca di certo.

Foto tratta da Wikipedia

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *