Vacanze a Cuba, i consigli della Farnesina per l’estate

havana-cuba-fotoL’isola di Cuba è di sicuro tra le mete turistiche più ambite dai nostri connazionali. Stiamo d’altronde parlando di uno degli Stati più belli a essere bagnato dal Mar Caraibico.

Il nostro Ministero degli Esteri dà alcune importanti informazioni a chi sta  per partire in vacanza. Resta possibile, soprattutto durante la stagione ciclonica, a causa delle forti piogge, il possibile l’aumento delle malattie infettive endemiche, soprattutto la febbre emorragica o “dengue”. Focolai della zanzara “Aedes aegypti”, che veicola il dengue, sono stati confermati in diversi comuni del paese americano. Misure tecniche per limitare al massimo il prolifelarsi di questo insetto continuano a essere adottate in maniera diffusa in tutto il territorio di Cuba, incluso quello di L’Havana.
La Farnesina spiega che, proprio con lo scopo di evitare possibili forme di contagio, è stato  limitato l’accesso ad alcune regioni interne di Cuba.

Le Autorità sanitarie Stato caraibico hanno già comunicato di aver potenziato le misure di vigilanza e controllo, soprattutto verso viaggiatori che arrivano dai Paesi dove il rischio è più alto.
La  Farnesina consiglia di adottare, durante la permanenza a Cuba, la profilassi igienico-sanitaria indicata nel FOCUS “Sicurezza Sanitaria – Misure preventive contro malattie trasmesse da puntura di zanzara”.

Il nostro Ministero degli Esteri, in una nota appena diffusa, si è soffermato anche sul clima, spiegando che durante la stagione dei cicloni – che va da giugno a novembre – ci potrebbero essere importanti disagi o situazioni di emergenza. Per queste ragioni si raccomanda ai connazionali la massima cautela e di evitare le zone potenzialmente più a rischio.

La Farnesina ricorda come il passaggio dell’urgano “Sandy” abbia provocato nelle province orientali di Santiago, Holguin e Guantanamo pesanti danni alle cose. Il consiglio è quello di avere maggiori informazioni sul clima sia tramite le agenzie di viaggio, sia tramite gli hotel.

Foto da Wikipedia: L’Havana

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *