Maldive, revocato stato di emergenza

Da mercoledì 4 novembre e per 30 giorni era stato dichiarato dal governo della Repubblica delle Maldive lo Stato di Emergenza.

spiaggia resort maldiveLa decisione era stata prese dal presidente Abdulla Yameen in seguito ad una manifestazione organizzata dall’opposizione a sostegno dell’ex presidente Mohamed Nasheed arrestato lo scorso marzo e da molti considerato il Mandela della Maldive. Prima della manifestazione era stata precedentemente rinvenuta dalle forze dell’ordine una bomba nei pressi del palazzo del governo oltre ad un magazzino con una grande quantità di espolosivi che sarebbe servita per un attentato nei confronti di Yameen.
Accusato dell’organizzazione dell’attentato il vicepresidente Ahmed Adeeb subito dopo tratto in  arresto.

Dopo le pressioni fatte negli ultimi giorni da diversi Paese, tra cui la maggior parte degli aderenti  all’organizzazione intergovernativa Commonwealth e gli Stati Uniti, è stato deciso di porre fine allo Stato di Emergenza.

La Farnesina suggerisce di posticipare temporaneamente viaggi nella Capitale Malè e nelle isole al di fuori di quelle che ospitano resorts.
Ricorda anche che l’aeroporto internazionale delle Maldive si trova sull’isola di Hulhule, e non nella capitale.

Fonte: viaggiaresicuri.it
Fonte Immagine: Piksun.com

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *