Aeroporto in ripresa e Bruxelles riparte

A causa degli attentati, Bruxelles perde centinaia di milioni di euro.

Un duro colpo per il turismo che ha investito compagnie aeree ed aeroporto, hotel, attività turistiche, ristoranti e negozi in genere.

Florence Muls, la portavoce di Brussels Airport afferma che il numero di partenze e arrivi continuerà ad aumentare progressivamente nei prossimi giorni sino a raggiungere un’operatività del 20% delle capacità dell’aeroporto, pari a 800 passeggeri l’ora.

Circa quaranta voli in totale, di cui la metà in partenza e la metà in arrivo.

Nessun problema con le nuove procedure per il check-in.

fonte e immagine www.ansa.it

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *