Turchia – Siria. Muro alto 3 metri, pattuglie militari e torri di guardia

La Turchia dichiara di aver completato oltre metà del muro di 511 km in fase di costruzione dal 2014, al confine con la Siria.

Lo ha reso noto Ergun Turan, presidente della Toki, l’ente di Ankara per l’edilizia pubblica, che coordina i lavori con i ministri della Difesa e delle Finanze.

muro Siria TurchiaIl muro si estende lungo le sezioni di confine delle province di Hatay, Kilis, Sanliurfa, Mardin, Sirnak e Gaziantep.

La barriera, composta da blocchi di cemento di tre metri di altezza e due di spessore, è sormontata da un metro di filo spinato.

Il muro è realizzato in blocchi di calcestruzzo portatili ciascuna del peso di sette tonnellate; i blocchi hanno uno spessore di 2 metri alla base e 3 metri di altezza, sormontato da un metro di filo spinato. Lungo tutto il muro, sono in costruzione strade, per consentire la viabilità alle pattuglie militari, e torri di guardia.

Ergun Turan ha detto inoltre che la struttura mobile dei blocchi di cemento permetterebbe alla Turchia di spostarli in futuro, quando la situazione della sicurezza sarà migliorata.

Oltre al muro, eretto con lo scopo dichiarato di aumentare la sicurezza evitando ingressi illegali, sono stati costruiti 260 km di strade e torri di controllo.

Complessivamente, Turchia e Siria condividono un confine lungo 911 km.

 

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *