Curiosa sfida tra Lionel Messi e Kobe Bryant

Turkish Airlines punta ancora su due Testimonial di altissimo livello. Guarda il Video

Messi e KobeDopo che nello scorso video si erano sfidati con i loro trucchi migliori per attirare l’attenzione di un ragazzino passeggero di Turkish Airlines, questa volta, il dio del calcio Lionel Messi e la leggenda del basket Kobe Bryant, si sono sfidati a colpi di “selfie” sempre per la compagnia aerea turca.

Il selfie è diventata la mania del momento, si tratta di una fotografia che una persona scatta a sé stesso, di solito utilizzando uno smartphone o una webcam e che viene subito dopo caricata sui social media. Praticamente Autoscatti.

I due testimonial si sono sfidati proprio su questa “disciplina”, girando il mondo a bordo di aerei Turkish Airlines. Un botta e risposta di foto scattate nei luoghi più belli del pianeta.

La sfida ha inizio con Messi che condivide con Kobe la sua foto scattata davanti la Cattedrale di San Basilio a Mosca; quindi Kobe prende un volo Turkish Airlines per Pechino per un selfie sulla Muraglia Cinese…
…ad un Messi in versione snorkeling alle Maldive ha risposto Kobe nuotando con gli squali a Città del Capo. Quindi un salto nella giungla, poi in montagna, poi in volo con un delta plano, poi ad Holliwood sempre viaggiando con voli Turkish Airlines.

Per il finale, i due si incontrano proprio in Turchia, patria della compagnia aerea, davanti alla Moschea Blu simbolo della città di Istanbull con Kobe in versione “foto bomber” nel selfie di Messi!

Questo video in soli tre giorni è stato visualizzato ben 30 milioni di volte e si candida ad essere uno dei video virali con più visualizzazioni di tutto il 2013, nonostante sia stato caricato solamente il 3 dicembre!

Turkish airline avrà sicuramente ricoperto di oro i due testimonial, ma dato il successo di questa campagna pubblicitaria la compagnia riceverà sicuramente un grande riscontro.

Guarda il video:

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *