La Gerusalemme … sotterranea

gerusalemmeLa Pasqua ebraica e la Gerusalemme sotterranea

Turismo nella Città Vecchia.

Boom di visite per i tunnel archeologici.

Tunnel millenari e suggestivi scavati in epoca canaanea … ecco la ‘Gerusalemme sotterranea’ presidiata dalla polizia in occasione della Pasqua Ebraica.

Gli israeliani hanno scelto di accompagnare le preghiere rituali al Muro del Pianto con escursioni nei sotterranei.

“Le visite nei sotterranei hanno un fascino speciale” ha spiegato una delle guide. “Perche’ il mondo quotidiano scompare e presto si perde il senso dell’orientamento. Inoltre per un’ora anche i telefoni cellulari sono costretti a tacere. La guida può essere certa allora di monopolizzare l’attenzione dei visitatori”.

Un migliaio di agenti sono stati dislocati in questi giorni nella Città Vecchia attorno alla Spianata delle Moschee per impedire incidenti fra le migliaia di fedeli islamici ed ebrei.

Alcuni integralisti ebrei si erano organizzati per celebrare la Pasqua con sacrifici rituali di capretti nella Spianata. Alcuni avevano nascosto i capretti in scatole di cartone, ma senza successo in quanto sono stati scoperti dalla vigilanza.

In superficie massima allerta e sotto terra migliaia di religiosi israeliani ansiosi di percorrere gli stessi tunnel che probabilmente in epoca biblica anche i loro antenati avevano attraversato.

Qualora israeliani e palestinesi tornassero al tavolo delle trattative sarebbe necessario stabilire chi abbia autorità su questo esteso dedalo di tunnel scavati nelle viscere della terra, e quale organizzazione logistica occorrerebbe adottare per le visite turistico – religiose della  ‘Gerusalemme sotterranea’.

fonte testo e immagine www.ansa.it

 

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *