Fokker 50 a Catania, atterraggio di emergenza

Non si è aperto il carrello di un Fokker 50 della compagnia aerea Air Vallee, proveniente da Rimini, in fase di atterraggio all’aeroporto di Catania pertanto l’aereo è atterrato senza carrello anteriore .

L’aerefokkero ha toccato la pista con il muso slittando sulle schiume sparse sulla pista.

Nessun problema per le 21 persone a bordo, 18 passeggeri e 3 componenti dell’equipaggio.

Il premier Matteo Renzi,  a Catania per una visita istituzionale, è arrivato in ritardo per l’atterraggio di emergenza del Fokker  all’aeroporto di Fontanarossa, e mentre si trovava al Teatro Massimo Bellini ha dichiarato “Sono lieto di portare il mio abbraccio al pilota dell’aereo e testimoniare la straordinaria efficienza dell’aeroporto di Catania, straordinariamente in crescita con ulteriori margini di miglioramento. Ciò che è accaduto dimostra come l’Italia sia in grado nell’emergenza, di fare del proprio meglio”

COMUNICATO ENAC – L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile rende noto che la pista dell’Aeroporto di Catania è momentaneamente chiusa a causa di un velivolo della Air Vallee, un Fokker 50, proveniente da Rimini, atterrato senza carrello. Non vi sono feriti tra le 18 persone e i 3 membri di equipaggio a bordo del volo che sono stati fatti scendere dalla porta anteriore. I mezzi sono al lavoro per rimuovere il velivolo e procedere con le operazioni necessarie finalizzate ai controlli e alla riapertura della pista. L’ENAC ha informato l’ANSV, Agenzia Nazionale per la Sicurezza del Volo, organismo preposto alle indagini e alle inchieste tecniche in caso di inconvenienti e incidenti aerei.

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *